Skip to main content
Best seller

La parità di genere nelle organizzazioni: riconoscere i bias per favorire l’inclusione in azienda

Durata: 3h 30m

350,00€ + IVA(427,00€)

Seleziona una data
Carrello aggiornato! Visualizza Carrello

Descrizione

Il divario di genere è una tematica al centro del dibattito pubblico negli ultimi anni, che ci riguarda tutti nel vivere quotidiano e che esige un allargamento della consapevolezza di uomini e donne relativamente alle molteplici forme con le quali esso si manifesta. Occorre ambire ad organizzazioni dove la gestione delle risorse umane è sinonimo di gestione consapevole delle diversità delle persone, fondamento per un duraturo e difendibile vantaggio competitivo.

A chi si rivolge

Il webinar si rivolge a manager e responsabili HR

Programma

  • Le organizzazioni hanno veramente bisogno di diversità?
  • La disparità di genere è intorno a noi
  • Perché esistono gli stereotipi?
  • Gli unconscious bias e le loro conseguenze
  • Sensibilizzare al tema del Diversity Mangement, come sfida organizzativa e culturale e condividere come esso contribuisca all'innalzamento del valore dell'azienda
  • Fornire le chiavi di lettura per riconoscere i pregiudizi inconsapevoli o unconscious bias che si muovono all'interno della cultura organizzativa
  • Individuare le dinamiche legate a stereotipi e pregiudizi che influenzano i processi, le relazioni e le dinamiche all'interno dei gruppi di lavoro, contribuendo ad aumentare il divario di genere
  • Condividere i presupposti per realizzare un vero cambiamento di paradigma volto a promuovere e tutelare la diversità e le pari opportunità sul luogo di lavoro
  • Verso un empowerment femminile.

Attestato

È previsto il rilascio di un attestato di partecipazione individuale.

Il docente Sara Bonfantoni

Psicologa del lavoro, assessor, trainer e coach, collabora con le aziende nei processi di valorizzazione e sviluppo dell’individuo e del team. L’esperienza con le società di consulenza più innovative le ha dato l'opportunità di guidare gruppi aziendali e top manager in percorsi di sviluppo delle competenze e di affiancare le Organizzazioni per supportarle nelle loro strategie di evoluzione grazie a piani di valutazione, sviluppo e formazione. Solo negli ultimi anni decide di affiancare al lavoro nelle aziende quello clinico e privato. I due ambiti di impegno, apparentemente così specifici, si integrano bene e rafforzano la capacità di avere, in un tempo breve, una visione delle caratteristiche peculiari della persona e della strategia più adatta per guidarla al conseguimento dei suoi obiettivi.

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy